The system / thoughts

Take your time to walk the path that you’ve been given.

There’s no rush.

You will succeed whatever you wish

You will figure your life out

You will understand who you truly wanna be and who you want around.

There’s no need to stay in the system 24/7, to be who the others want you to be, to run and never stop thinking.

Take your time to live step by step your dreams, your experiences, your worst and best moments, cause they will never come back.

No regrets.

What you will do with your life is your business.

Be a good person, true with yourself and with the others, be kind, don’t be mean, be helpful, be lovely and if you ever hurt somebody just learn from it and be a better person.

Annunci

Sorrido

Scomposti

su foglie sottili d’autunno 

sdraiati,

a guardare il sole

a sospirare

a sognare

 

soffia il vento

e le foglie s’alzano.

Le solleva fino a portarle

più su delle nuvole

 

montagne

interamente cosparse di neve

che se le attraversi

ti sommergono

in un bagno di luce.

 

Ad alta quota è sempre estate.

Why are we constantly 

Looking for questions 

Looking for routes

To make our lives better

 

Why are we looking 

For shortcuts or honesty

If none of these options 

Will lead us to verity

 

No certainty 

No good place nor bad world

We’re just in the middle

Of this fucking mad world

 

Ask yourself: what’s that for?

Four in the mornin’

Who are you writing for?

 

Listening to Eminem’s words

So you can write and be heard

By yourself, obviously 

 

It’s me and myself

In this room here tonight

Sitting on a random bed

Questioning why

 

Until you have a breakdown 

You don’t stop girl

You need to challenge yourself

But slow down girl 

 

Put yourself back together

You can’t be confused forever

 

But here we go again

Happy at daylight 

Swearing at night time

Miserable humans

Poker facing the whole time

 

So can you relate then?

Am I the only one

Runnin’ in circles

And feeling so undone?

Cosa ne sarà delle parole volate via col vento?

Di quelle che d’un tratto sono diventate cenere e di quelle che si son sciolte in una goccia d’acqua.

Tutto ciò che abbiamo detto o fatto resterà in uno sguardo impresso nella mente di qualcuno, e poi?

Siamo solo una pagina di un grande libro?

Liberarsi dalle catene

Alzarsi da questo letto di risposte

Diventare scomodi, porsi domande

Aprire gli occhi ed inventare nuovi colori

V.

A piccoli passi percorri la strada 

che ti è stata data

e tu l’hai apprezzata

sin dall’inizio

ne hai fatto tesoro da custodire

 

Hai sentito gesti, respiri

che scaldavano cuori

E sulla tua pelle hai scritto parole

da urlare al mondo quando saprà ascoltare

 

A piccoli passi te ne saprai andare

Resterà il rumore che avrai saputo lasciare

Attraverso gli occhi

Di un bambino ti guardo

E da vicino mi chiedo

Se si potrà mai trovar rimedio

Al dolore che sanno causare

Le cose apparentemente semplici, come amare

 

Mi siedo e penso

A quanto si diventi piccoli crescendo

Fragili, mentendo

A se stessi e agli altri

Fingendosi grandi

Ho realizzato da un po’ di tempo di abitare in una casa molto grande.

Si chiama mondo.

La prima porta a sinistra fa entrare in una stanza antica, ricca e preziosa ma le sue finestre son rimaste per troppo tempo chiuse e lì dentro non si respira molto bene.

Ogni tanto mi piace rientrarci e studiarmela più da vicino, è un mistero infinito che lascia sempre a bocca aperta.

Poco più avanti ci sono altre due porte, una di fronte all’altra, che nascondono due stanze che assomigliano un po’ alla prima ma dove vi ho speso molto meno tempo. In quella a sinistra ci sono profumi che mi riportano alla prima stanza ma qui le finestre sono sempre aperte, l’aria circola e gli odori passano sotto il naso di sfuggita. In quella a destra ritrovo gli stessi armadi, letti e sedie ormai consumati dal tempo, che aspettano, lì, sempre pronti ad un mio eventuale ritorno.

Più passi si fanno e più porte si scoprono: dietro agli angoli, in soffitta e nel seminterrato.

Più passi si fanno e più stanze da visitare si trovano, pronte a dare tutto, pronte ad essere per sempre casa.